Tecnologie e bambini

Attenzione e mondo reale

Secondo la psicologa Anna Oliviero Ferraris, il computer tende ad assorbire molto l'attenzione del bambino, e facilmente a instaurare forme di dipendenza.

Proprio perché gli schermi tendono ad assorbire l’attenzione in modo totalizzante occorre moderazione e gradualità nell’esporre i bambini agli schermi, soprattutto i bambini al di sotto dei 3 anni. E’ bene tener presente che i programmi tv o i giochi digitali possono indebolire la capacità dei bambini di capire il mondo, solo nel mondo reale si percepiscono le distanze reali dalle cose, la consistenza degli oggetti, il loro odore, solo nel mondo reale il bambino trova gli strumenti che servono per sviluppare coraggio, iniziativa ed autonomia.

 

Scritto da dott.ssa Marianna Balboni